L'Editoriale

Relax in Riviera

Relax in Riviera

Al confine fra Italia e Francia sotto il tiepido sole primaverile

C

i vuole un animo romantico per godere pienamente della bellezza della Riviera dei Fiori, l'estremo lembo di Ponente di Liguria che va dal paesino di Andora alla Francia, oltre il confine con Ventimiglia.

Le colline alle spalle dei paesi sono ricoperte di terrazze e di ulivi: qui si trova Taggia con le sue specialità di olio e di olive che mescolano cucina di terra e cucina di mare. I borghi medioevali, le dimore nobiliari e i castelli dimostrano come i signori di ogni epoca abbiano scelto questi luoghi per insediarsi o per trascorrere gli inverni, altrimenti troppo rigidi in città.

ulivi
Le cittadine, da Ventimiglia a Sanremo fino a Bordighera, sono ancora piccole, assai più che a misura d'uomo, ma tradiscono con lo sfarzo di alcuni loro palazzi una certa vocazione al divertimento, alla cultura e alla leggerezza.

Le occasioni di svago non mancano: la Riviera dei Fiori vanta non solo il popolarissimo Festival della Canzone Italiana, ma anche la corsa ciclistica Milano-Sanremo, di cui si tenne la prima edizione il 14 aprile 1907, e la Battaglia dei Fiori di Ventimiglia, una sorta di carnevale fuori stagione che vede sfilare nella seconda metà di giugno carri sormontati da figure allegoriche di cartapesta e ricolmi di fiori.
Battaglia dei Fiori di Ventimiglia
Natura, buon cibo e appuntamenti mondani nel segno del gioco, della musica e dello sport animano le coste e magari aiutano a scacciare un pizzico di malinconia, sempre velata d'ironia come è tipico dello spirito ligure.

Bordighera è la cittadina che riassume più di ogni altra l'anima di questi luoghi e che lega la sua storia a quella della Regina Margherita di Savoia, la cui presenza attirò nella seconda metà dell’Ottocento una variopinta folla di esponenti della nobiltà italiana e internazionale dell'epoca, ma anche artisti e intellettuali. Fra i lasciti di quel periodo dorato sono da annoverare, le palme che caratterizzano il verde della cittadina e il lampadario che orna la chiesa della Maddalena, dono della Regina.

Ma questa è anche la terra dove Italo Calvino è cresciuto e si è formato, è la terra che ha ispirato Riviere del poeta Eugenio Montale, premio Nobel per la letteratura nel 1975: ai suoi  Maestri è dedicato il Parco Culturale della Riviera dei Fiori e delle Alpi Marittime , che traccia fra il mare e le colline i percorsi di chi ha saputo raccontare queste terre e le loro mille sfumature.

La Riviera dei Fiori è tutto questo, ma anche semplicemente una splendida costa dal mare limpido, con spiagge più ampie rispetto al resto della regione e graziata da un clima tiepido tutto l'anno. Fra storia antica e contemporanea, arte, natura, cultura, enogastronomia, musica e sport, ognuno può trovare il proprio percorso con la certezza d'imbattersi in un concentrato di bellezza.
costa dal mare limpido

INFORMATIVA EX ART.13 d.lgs. 196/03: I dati personali acquisiti saranno trattati in formato cartaceo ed elettronico per l’invio di comunicazioni promozionali e della newsletter aziendale. La natura del conferimento dei suoi dati è facoltativa, dove un diniego impedirà l’erogazione del servizio in oggetto. Tali dati saranno trattati da personale interno, comunicati esclusivamente a soggetti autorizzati, e non saranno oggetto di diffusione. Relativamente ai dati conferiti, potrete esercitare i diritti previsti dall’articolo 7, inviando apposita istanza scritta all’indirizzo mail support@slowear.com alla c/se att.ne del responsabile del trattamento dati. Titolare del trattamento dati è Slowear S.p.A. titolare del trattamento sita in via Fornace, 15/17 a Mira (VE).