L'Editoriale

Zanone As Seen By The Selby

Zanone As Seen By The Selby
Ph. Todd Selby

L’anima sperimentale e innovativa di Zanone interpretata dallo sguardo di uno dei fotografi più interessanti del momento

Z

anone è un brand di maglieria dal carattere innovativo, che ha fatto del design e dell’innovazione in termini di forme e filati il suo marchio di fabbrica. Ecco perché, per la sua ultima campagna, ha scelto di affidarsi a un creativo altrettanto eclettico. È Todd Selby, il fotografo, regista, autore e illustratore californiano che considera il cambiamento l’elemento vitale nella crescita di un artista.
Il suo acclamato progetto del 2008, The Selby, ritraeva una serie di creativi nel proprio ambiente di lavoro con un occhio particolare ai dettagli. Era solo il punto di partenza di una carriera tutta improntata all’evoluzione continua, una filosofia che ben si sposa con la continua tensione alla ricerca e alla sperimentazione che ha fatto la storia di Zanone.
Abbiamo parlato con Todd per scoprire qualcosa in più su di lui e su dove trova spunti e ispirazioni per il suo lavoro.

istituzionali.selby-alt1
Ph. Niccolò Rastrelli
La tua biografia sembra una sorta di divertissement, dove si citano tantissime professioni fra le più disparate, compresa quella di “stilista giapponese”. È tutto vero?

TS: Sì, ho fatto molti lavori diversi. Per un po’ mi sono dilettato a disegnare abiti, e ho venduto qualche mia collezione in Giappone, principalmente per United Arrows. Fra queste ricordo una linea di bandana di design e un grande progetto chiamato American Royalty che consisteva in una serie di T-shirt tutte diverse e non lavabili.


Theselby.com è un punto di riferimento per il mondo della fotografia e dell’art direction. Puoi raccontarci brevemente come tutto è cominciato?

TS: Originariamente Theselby.com era un mio progetto artistico personale. Era il mio modo per comunicare direttamente con le persone attraverso la fotografia. Prima di aprire il sito lavoravo soltanto con le riviste, per cui dal punto di vista creativo è stato un cambiamento cruciale per me.


Come gestisci la molteplicità dei tuoi talenti e interessi così diversi?

TS: Mi sento una persona fortunata perché ho la possibilità di portare avanti i miei progetti creativi. Credo che per ogni artista cambiare sia un elemento fondamentale per crescere e migliorarsi, e dunque è naturale che io abbia sfruttato il mio lavoro fotografico per poi estendere i miei interessi alla regia, ai libri e all’illustrazione.


Da tutti i tuoi lavori traspare un uso del colore molto particolare.

TS: Credo che il colore sia importantissimo nei miei lavori. Sono sempre stato attratto dagli acquerelli e dai colori pastello più vivaci. Diciamo che non sono esattamente un minimalista!
istituzionali.selby-alt2
Ph. Bill Gentle
Come gestisci l’equilibrio fra il tuo approccio creativo – il tuo marchio di fabbrica – e le richieste dei clienti per cui lavori?

TS: Ho messo a punto un’organizzazione del tempo e del lavoro che mi è molto congeniale. Per la maggior parte del tempo sono impegnato in lavori su commissione, ma non appena finisco m’immergo il più rapidamente possibile nei miei progetti personali. E ho puntualmente una lista infinita di cose che voglio sviluppare, per cui sono sempre molto preso.

INFORMATIVA EX ART.13 d.lgs. 196/03: I dati personali acquisiti saranno trattati in formato cartaceo ed elettronico per l’invio di comunicazioni promozionali e della newsletter aziendale. La natura del conferimento dei suoi dati è facoltativa, dove un diniego impedirà l’erogazione del servizio in oggetto. Tali dati saranno trattati da personale interno, comunicati esclusivamente a soggetti autorizzati, e non saranno oggetto di diffusione. Relativamente ai dati conferiti, potrete esercitare i diritti previsti dall’articolo 7, inviando apposita istanza scritta all’indirizzo mail support@slowear.com alla c/se att.ne del responsabile del trattamento dati. Titolare del trattamento dati è Slowear S.p.A. titolare del trattamento sita in via Fornace, 15/17 a Mira (VE).